Yume Sushi

Yume Sushi

+39-333-846-8877
Via Costituente, 09013 Carbonia SU
Lun - Sab 12:00/15:00 - 19:00/23:30
Back to top
Fukusazushi, la frittata giapponese

Fukusazushi, alla scoperta della “frittata” giapponese

Fukusazushi è il nome di un particolare tipo di frittata che si prepara in Giappone. E che spesso viene servita insieme al sushi.

In realtà, nella tradizione nipponica del sushi esistono due diversi tipi di frittata che potreste trovare sul menu. Scopriamo quindi quali sono, come riconoscerli e perché sceglierli.

Se non amate consumare pesce crudo, ma non volete comunque rinunciare all’esperienza di mangiare in un sushi restaurant, queste frittate potrebbero rappresentare una valida alternativa. E, magari, incuriosirvi a sperimentare le prelibatezze della cucina nipponica.

Come vedremo, inoltre, trovare la frittata fra le voci del menu è indice che stiamo mangiando in un ristorante sushi di qualità.

Fukusazushi e Tamagoyaki, le differenze

Abbiamo detto in apertura che esistono due diversi tipi di frittate nel sushi.

La Fukusazushi è la più particolare e anche abbastanza rara da trovare. Se siete stanchi dei soliti rolls e volete provare qualcosa di diverso, sicuramente è quello che fa per voi.

Tamagoyaki

La frittata Tamagoyaki (o Tamago) è più spessa e viene usata anche nei nigiri

Nello specifico, la Fukusazushi è utilizzata al posto dell’alga nori, a cui siamo abituati e il cui gusto conosciamo bene. Questa frittata è particolarmente sottile, proprio per poterla avvolgere facilmente intorno ai roll. La consistenza è simile a quella di un’omelette.

Al contrario, la frittata Tamagoyaki è più spessa e anche leggermente più facile da scovare nei ristoranti sushi di qualità.

Se siete appassionati di cucina nipponica vi sarà capitato sicuramente di imbattervi in dei piccoli nigiri sormontati da una fettina gialla. E, magari, vi siete soffermati a chiedervi di cosa si trattasse. E’ la Tamagoyaki, una speciale frittata che viene usata al posto del pesce crudo per ricoprire le palline di riso.

Un altro tipo di frittata giapponese

Esiste poi una variante della frittata Fukusazushi; parliamo del cosiddetto Chakin-zushi.

Questa sottile frittata è praticamente identica alla Fukusazushi per quanto riguarda consistenza e modalità di preparazione; a cambiare è soltanto il ripieno del roll.

Chakin zushi

Chakin zushi, la Fukusazushi ripiena di pesce

Infatti la Fukusazushi è la variante “fish-free” del classico sushi, e proprio per questa indicata per chi non può (o non vuole) consumare pesce crudo. All’interno della frittata è presente solamente una pallina di riso, che viene solitamente disposta all’interno di una tasca realizzata con la stessa Fukusazushi.

Al contrario, il Chakin-zushi prevede comunque l’utilizzo di pesce crudo.

Il principio di base è lo stesso della Fukusazushi; utilizzare la frittata in sostituzione all’alga nori. In questo caso però il ripieno sarà a base di pesce, con tutte le varianti del caso. Salmone, tonno, salmone e avocado, surimi e così via; come sappiamo, nel sushi c’è solo l’imbarazzo della scelta.

La Fukusazushi è un simbolo di qualità

In apertura si diceva che la presenza di Fukusazushi, Chakin-zushi o Tamagoyaki nel menu è indice di qualità. Infatti queste prelibatezze si possono trovare perlopiù nei ristoranti sushi migliori.

Insomma, sarà estremamente difficile imbattersi in una Fukusazushi all’all you can eat supereconomico di quartiere o nel sushi preconfezionato del supermercato!

Fukusazushi

Fukusazushi e Tamagoyaki sono pietanze ricercate nei ristoranti sushi

Questo perché le frittate fanno parte di una tradizione più radicata nella cultura giapponese. E, di conseguenza, meno mainstream.

Non è un caso che nella grande distribuzione siano quasi sempre le solite tipologie di sushi quelle che possiamo trovare con maggior facilità. Nigiri, sashimi, dragon rolls, hosomaki a volontà… ma il sushi riserva moltissime altre varietà particolari.

E trovare un ristorante che le proponga significa sperimentare nuovi sapori e combinazioni di una cucina che conosciamo soltanto in parte. Chi vuole differenziarsi dalla massa ovviamente ci proporrà piatti più ricercati e poco conosciuti, come la Fukusazushi.

Potremo così sapere, al di là di ogni ragionevole dubbio, che il ristorante in cui stiamo mangiando è  attento alle tradizioni e alla cultura giapponese. E che la qualità dei piatti, di conseguenza, sarà generalmente molto alta.

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.